Allegati
File TypeFile Name
application/pdf previtali-favini-welfarelocale-20150708.pdf (16.35 MB)

Welfare locale tra continuità e innovazione. I Servizi di prima infanzia in provincia di Pavia 2015


I servizi prima infanzia hanno ricevuto nell’ultimo decennio un deciso impulso da parte delle azioni legislative regionali e degli interventi comunali e, nel periodo 2007-2011, anche dal livello nazionale, dettato dal perseguimento dell’obiettivo di copertura per questi servizi indicato dalla Strategia di Lisbona pari al 33%, anche a seguito del forte sostegno alle politiche di conciliazione lavoro-famiglia, definite come una priorità (Regione Lombardia, 2014a). In questa ottica bisogna interpretare il piano nidi della Regione Lombardia (Regione Lombardia, 2010a) o l’evoluzione dei servizi prima infanzia con la forte spinta data alla diffusione dei servizi integrativi (micro nidi, nidi famiglia, centri per l’infanzia) (Guidetti 2014a). Questi ultimi prevedono modalità di frequenza ridotte e flessibili e costi per le famiglie minori rispetto ad altre tipologie di servizio, dimostrandosi così unità di offerta (Udo) molto competitive rispetto ai bisogni del territorio, specialmente in un quadro economico dinamico dove è difficile che la cura dei bambini nella fascia 0-2 anni possa restare esclusivamente in carico alle famiglie (conciliazione tempi lavoro-famiglia).....

Copyright©ASL Pavia 2015

Viale Indipendenza, 3 - 27100 Pavia C.F./P.I. 02613260187 Tel. 0382.4311 - Fax 0382.431299

Privacy || Note legali || Posta Elettronica Certificata || Cookies |